Iokai Shiatsu

Masunaga
Meridiani
Filosofia Orientale
Kazunori Sasaki
Calendario Corsi
Formazione Iokai
Contenuto dei Corsi
Preparazione
Docenti
Luoghi

Meridiani

Il meridiano espressione del Ki, l’energia propulsiva della vita. Il Ki è invisibile e si esprime nella forma fisica, nei pensieri, nelle emozioni, nella crescità ecc. Il Ki è la forza, la potenza, quello che fa muovere tutto intorno a noi e in noi.

Il concetto centrale della medicina cinese è che tutti i disturbi fisici e psicologici hanno una loro giustificazione nella distorsione del Ki e che conservarne l’equilibrata circolazione nei meridiani equivale a evitare le malattie. Nello Iokai attiviamo il Ki nei meridiani esercitando pressioni sulla cute, stiramenti degli arti e mobilizzazioni delle articolazioni allo scopo di riaprire i passaggi ostruiti, di svegliare le zone dove c' carenza di Ki e di "disperdere" le parti piene.

 

La grande innovazione dello Iokai nel campo della ricerca sui meridiani sta nella scoperta empirica dell’esistenza dei dodici canali in ogni arto, non come semplici linee rette di congiunzione tra i punti, ma come linee intere, vive e palpabili. Rispetto ad agopuntura e moxibustione, dove vengono suddivisi in 6 del braccio e 6 della gamba, nello Iokai i 12 meridiani percorrono il corpo nella sua totalità.

I meridiani uniscono corpo, mente e spirito e mettono in comunicazione il mondo interno con quello esterno. Permettono al corpo di svolgere le funzioni basilari per la vita e le adattano ai ritmi dell’universo.